Cerca

3abral7udud

OLTRE LE FRONTIERE: conoscere dialogando e dialogare conoscendo

Categoria

siria

Libera-mente: cosa ho imparato

Sin da bambino i miei genitori e le persone che hanno contribuito alla mia formazione mi hanno fatto capire che bisogna sempre trarre insegnamento dalle esperienze della vita. Sì, lo so, suona alquanto banale e retorico. Però non posso trattenermi dal cercare di fare il punto della situazione al termine di un’esperienza carica di significato come il ciclo di conferenze “Libera-mente: creatività, ricerca e resilienza nel mondo arabo contemporaneo”.

Continua a leggere “Libera-mente: cosa ho imparato”

Giornata per Aleppo-Napoli città rifugio

Si è svolto a Napoli l’evento intitolato “Giornata per Aleppo. Napoli città rifugio”, presso Palazzo Du Mesnil, sede dell’università L’Orientale, il 14 dicembre 2016. Una giornata che ha visto la cospicua partecipazione di studenti non solo universitari ma anche liceali. Alle attività hanno preso parte docenti universitari, assessori, medici che hanno illustrato lo straordinario patrimonio storico, artistico e culturale siriano e la drammatica emergenza politica, sanitaria e umanitaria che tortura la Siria ormai da diversi anni.

Continua a leggere “Giornata per Aleppo-Napoli città rifugio”

La conquista di Mosul. Attori, scenari e prospettive

 

Un mese fa ho assistito ai lavori del gruppo speciale per il Mediterraneo (GSM) dell’Assemblea parlamentare della NATO nella bellissima sala di Montecitorio. In questa occasione il generale Graziano, capo di stato maggiore della difesa italiano e Brett McGurk, ambasciatore e inviato speciale del Presidente USA per la coalizione globale anti-IS, hanno parlato di una imminente conquista di Mosul: in due settimane si sarebbe arrivati in città dal sobborgo industriale di Gagjali a est della città. Ora ci ritroviamo a un mese da quelle dichiarazioni con la fine della battaglia e la vittoria della coalizione capeggiata dagli Stati Uniti.

Continua a leggere “La conquista di Mosul. Attori, scenari e prospettive”

Nizar Qabbani: Le mie poesie più belle

le_mie_poesie_piu_belle_-_29_g
Fonte immagine: www.sassiland.com

“L’amore nel mondo arabo è prigioniero e io voglio liberarlo. Voglio liberare l’anima araba, i suoi sensi e il suo corpo con la mia poesia.”

Rivoluzionario e anticonformista: così viene mostrato Nizar Qabbani, il presidente della repubblica dell’amore, da Nabil Salameh e Silvia Moresi, i quali mercoledì 29 giugno hanno presentato una raccolta di alcune sue poesie intitolata Ahla qasa’idi (Le mie poesie più belle) edita da Jouvence. La presentazione ha avuto luogo a Matera, durante un incontro organizzato da Caterina Pinto (Università di Bari) presso la Libreria Dell’arco.

Continua a leggere “Nizar Qabbani: Le mie poesie più belle”

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: